Gli ultimi inseriti
Gli stadi più visti
Approfondimenti più letti
22 - 05 - 2017
Traduci
Cerca il tuo stadio
Regione:
Nome:
Squadre:
Sport:
Città:
Provincia:
Manto erboso:
Naturale  Sintetico 
 

Segnalazioni
Ultimi commenti
Visite nel sito
870974
OggiOggi861
TotaliTotali870974

Italia 90: errori, sprechi ed opere incompiute

Il logo di Italia 90

Nella puntata precedente abbiamo visto come per i Mondiali di calcio di Italia 90 la spesa finale sforò dell'84% quella preventivata, superando i quattro miliardi di euro.
Questo denaro, tuttavia, non fu interamente destinato alla costruzione di nuovi impianti sportivi (e vien da dire per fortuna), ma anche per realizzare nuove infrastrutture. Molte di queste sono divenute, poi, vere e proprie cattedrali nel deserto.
Luca Cordero di Montezemolo definì i mondiali del '90 "un sogno per farne una vetrina dell'Italia tecnologica ed industriale proiettata verso il duemila". Alla fine, come vedremo, poco di quell'Italia ha resistito fino al nuovo millennio: alcune strutture sono state abbandonate, altre demolite.
 

 

 

 
Stazione di Farneto - Roma

Stazione Farneto di Roma

Nota anche come Olimpico-Farnesina, questa stazione si trova in via Dei Monti della Farnesina a Roma. Per realizzarla vennero spesi 15 miliardi di lire. Rimanse in funzione appena una ventina di giorni (anche se alcune fonti li riducono rispettivamente a 4 ed 8 giorni) e chiuse ad ottobre 1990. Vi si fermarono solamente 12 convogli. Dall'aprile del 2008 la stazione ha trovato, per così dire, una sua dimensione: è stata infatti occupata dall'associazione Casapound.
 
 

 

 

Terminal Ostiense - Roma

Terminal Ostiense di Roma

Era uno dei gioielli dei mondiali di Italia 90 ed avrebbe dovuto essere anche successivamente uno snodo importante per collegare città ed aeroporto di Fiumicino. Alla fine, invece, rimase in funzione poche settimane a causa della sua "scomodità" per raggiungere lo scalo Leonardo Da Vinci rispetto alla Stazione Termini. Venne chiuso definitivamente nel 1993. Nel 2010 le Ferrovie dello Stato hanno ceduto il complesso, che dopo esser stato utilizzato saltuariamente per manifestazioni artistiche o concerti divenne un centro di permanenza di clandestini, sgomberati periodicamente dalle autorità. Attualmente si ipotizza un suo recupero come terminal del nuovo treno ad alta velocità NTV.
 

 

 

Stadio Delle Alpi - Torino

Stadio Delle Alpi

Costato oltre 226 miliardi di lire negli anni '90, il Delle Alpi doveva essere uno stadio avveniristico, futuristico. Alla fine si rivelò un flop talmente grande che, pur essendo uno dei più moderni nel panorama calcistico italiano, venne chiuso nel 2006 e demolito nel 2009.
Il problema principale del Delle Alpi era la distanza del pubblico dal campo di gioco, il che rendeva difficoltosa la visibilità. Oltre a ciò anche il costo per la manutenzione dell'impianto si rivelò eccessivo e, infine, anche l'impianto di irrigazione si scoprì che poteva causare problemi di allagamento, danneggiando il manto erboso. Il Delle Alpi ospitò cinque partite dei mondiali del 1990.
 

 

I parcheggi auto - Palermo
A Palermo si costruiscono alcuni maxiparcheggiì. Vengono inaugurati quando le partite in città sono già state tutte giocate.
 

 

Albergo "Italia 90" - Ponte Lambro (Milano)

Albergo Italia 90 di Ponte Lambro

E' stato definito un ecomostro. Doveva essere un albergo finito entro i mondiali di Italia '90 per aumentare la capacità ricettiva di Milano. Finanziato dallo Stato, la struttura non è mai stata completata, rimanendo incompiuta e diventando luogo di spaccio e ritrovo di balordi. E' stato demolito nel 2012.
 
 

 

 
 
Stadio San Paolo - Napoli

Il terzo anello dello Stadio San Paolo

Lo Stadio San Paolo di Napoli non è stato demolito, ma accusa notevoli problemi strutturali che hanno costretto alla chiusura al pubblico del terzo anello del San Paolo, realizzato proprio per i mondiali del 1990. Il motivo è bizzarro quanto preoccupante: i festeggiamenti dei tifosi partenopei creavano onde sismiche pericolose per gli edifici circostanti. Detta così sembrerebbe una burla, ma in realtà le onde si propagano a causa della costruzione in ferro del terzo anello (che potete vedere nella foto a lato), che è poi direttamente collegato ai pali che reggono la copertura dalla ristrutturazione dei mondiali del '90.
 

 

Stadio San Nicola - Bari

San Nicola di Bari

Avveniristico, futuristico, innovativo. Il San Nicola di Bari venne costruito appositamente per i mondiali di Italia '90 in quanto la vecchia "Arena della Vittoria", era inadattabile. Il progetto venne realizzato da Renzo Piano che ribattezzò la struttura "Astronave" per la sua avveniristica forma estetica. Tuttavia, la copertura in Teflon dell'impianto ha provocato numerosi problemi a causa del forte vento che l'ha letteralmente sradicata. Anche i costi di manutenzione dello stadio sono decisamente alti.
 

 

I tre ponti di Fuorigrotta - Napoli

I ponti di Fuorigrotta a Napoli

Realizzati per i mondiali del '90, dallo stesso sito del Comune di Napoli sono stati definiti "inutili" e "degradanti". Sono stati demoliti nel 2012 in quanto mai utilizzati. Il ferro recuperato dalla loro demolizione è servito per ammortizzarne i relativi costi.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Sponsored links

Share

Commenti   

 
0 #2 Cikochiesa 2016-05-17 00:38
Tipici sperperi Italiani. "Tanto paga lo stato!!" Che perchi non avessero capito, siete voi. E poi si lamentano tutti delle tasse. Ma oltre gli sperperi e i progetti senza senso(come il Teflon a Bari etc )ci sono sempre le entrate mancate di chi non paga le Tasse e porta i soldi all'estero. Uno stato cosí, a pensarci bene non può funzionare e può essere solo indebitato.
Citazione
 
 
0 #1 klement 2014-02-19 12:25
Occhio a non fare il bis con Expo2015. Dimenticando il canale navigabile Cremona-Milano bloccato a Pizzighettone e l'idrovia Padova-Venezia tuttore incompiuta e fatiscente, si blatera di un'idrovia Locarno-Venezia , che tra l'altro invece di seguire il Ticino da Sesto Calende a Pavia dovrebbe puntare su Milano attraverso i navigli. E si vorrebbe pure riaprire quelli urbani, buttando all'aria la città per scimmiottare Amsterdam. Il nuovo canale dall'area Expo al Naviglio Grande devasterà i parchi di Milano ovest
Citazione
 

Aggiungi commento

Lo staff di Staditalia.com non esegue alcun controllo preventivo dall'invio dei commenti su questo sito. Gli autori, quindi, con l'invio di un commento se ne assumono la piena responsabilità per contenuti, ideologie ed eventuali conseguenze.
Vi invitiamo, ovviamente, ad essere educati ed a rispettare gli altri.


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Cerca nel sito
Pescati... a caso
Seguici su Facebook
 
 
Seguici su Twitter
Follow Us On Twitter - Image
Stanno visitando il sito...

Abbiamo 74 visitatori e nessun utente online

Attualmente consultabili 
1998
impianti sportivi
2.131
immagini

Partnet - Scudetti Italia

Visita anche

Visita Romagnasport.com

Siti consigliati
Informazioni
Testata giornalistica

Questo sito non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità definita. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 (Legge Urbani).